Smartworking: quali categorie di lavoratori ne hanno diritto?

Verificata la compatibilità tra le mansioni del lavoratore e lo smartworking, hanno diritto al lavoro agile:

  1. i lavoratori affetti da disabilità grave ai sensi dell’art. 3 della Legge n. 104/1992;
  2. i lavoratori che abbiano nel proprio nucleo familiare una persona affetta da disabilità grave ai sensi dell’art. 3 della Legge n. 104/1992;
  3. i lavoratori immunodepressi;
  4. i lavoratori che abbiano nel proprio nucleo familiare una persona immunodepressa;
  5. i lavoratori dipendenti del settore privato maggiormente esposti al rischio di contagio Covid – 19 in ragione dell’età, delle condizioni di salute (immunodepressione, patologie oncologiche, svolgimento di terapie salvavita, comorbilità accertata dal medico);
  6. i lavoratori con figli minori di 14 anni che si trovano in quarantena, purché nel nucleo familiare non vi sia un altro genitore inoccupato o in smartworking o che non abbia avanzato la richiesta di congedo straordinario.

In alternativa allo smartworking o nel caso in cui quest’ultimo non sia compatibile con l’attività lavorativa, il genitore può optare per un congedo straordinario retribuito.

Hai dubbi o vuoi metterti in contato con noi?

Scrivici a puntolegaletov@gmail.com oppure inviaci un massaggio su Whatsapp al +39 327 219 1488

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: